banner

Notizia

Aug 29, 2023

Manutenzione dello stampo 'Milk Run' per un livello elevato

È meglio avere l'ultima parte e l'ultima striscia disponibili per l'ispezione quando l'utensile viene sottoposto a manutenzione.

Che cos'è la manutenzione "milk run"? Fondamentalmente è una frase per descrivere la manutenzione regolare degli strumenti e degli stampi utilizzati per produrre le parti necessarie. Per mantenere i livelli di inventario sotto controllo e l'attività della pipeline a un livello uniforme, di solito vengono eseguiti su base settimanale o bisettimanale.

Dovresti poter contare su uno stampo che è stato mantenuto per entrare e realizzare pezzi buoni.

Alcune pratiche possono aiutarti a semplificare il processo di preparazione dei tuoi generatori di entrate costanti: lo stampaggio degli stampi!

1. Avere pezzi di ricambio a portata di mano. Sui corridori alti, stampi fatti per durare per grandi volumi e lunghe tirature, dovresti avere un numero predeterminato di ricambi pronti per il collegamento. (Se tutto va bene, li hai considerati durante il processo di preventivo e poi hai definito il numero di cui avresti avuto bisogno durante la fase di progettazione.)

2. Affinare costantemente i materiali di consumo. I materiali di consumo (principalmente componenti di taglio) vengono solitamente affilati, spessorati e reinseriti nell'utensile a ogni ciclo. Su strumenti più grandi e complessi, è possibile incorrere in una riduzione dei tempi di consegna mentre si esegue la manutenzione tra un'esecuzione e l'altra. In questo caso, prendi spunto dal team SMED (Single Minute Exchange of Die) della sala stampa ed esegui parte del lavoro in anticipo.

Un modo per farlo è creare un cassetto dedicato e compartimentato, uno per i dettagli superiori, uno per quelli inferiori, che contenga tutti i componenti che richiedono manutenzione a ogni intervallo. Ciascun compartimento conterrebbe un dettaglio affilato con un adeguato condizionamento dei bordi e dimensioni dello spessore.

Questo è anche un ottimo modo per formare apprendisti e fustellatori junior. Mentre lo stampo gira nella pressa, è possibile eseguire la rettifica iniziale su questi strumenti. In teoria, verrebbe selezionato lo stesso spessore e ogni volta dovrebbe essere rimossa la stessa quantità di materiale. Quindi gli apprendisti e i fustellatori junior possono lavorare con il fustellatore veterano sul condizionamento dei bordi e sulla finalizzazione del kit. In questo modo, quando l'utensile arriva in officina, i tempi di fermo macchina si riducono a una situazione di pulizia, ispezione, scambio, dettagli e via.

3. Salva l'ultima parte, l'ultima striscia. È meglio avere l'ultima parte e l'ultima striscia disponibili per l'ispezione quando l'utensile viene sottoposto a manutenzione. Questi possono essere molto utili per determinare se potrebbero essere necessarie azioni aggiuntive durante la procedura. Occasionalmente, le proprietà del materiale al limite delle specifiche o il lubrificante da taglio che non è stato applicato correttamente alla striscia durante l'ultima esecuzione, o una serie di altri motivi, possono causare usura o grippaggio che non vengono affrontati dalle procedure operative standard (SOP). (Ecco perché teoricamente viene aggiunta la parola relativa alla quantità standard di rimozione del materiale!)

4. Diffondere il Rapporto di Ispezione. Puoi portare il terzo passo ancora oltre fornendo l'ultimo rapporto di ispezione allo stampista quando lo stampo entra in officina. Questi documenti solitamente monitorano le specifiche e le dimensioni critiche per la qualità (CTQ) che devono essere controllate per scopi interni. Ad esempio, potrebbe essere necessario inserire correttamente la parte in un dispositivo in un'operazione di assemblaggio a valle. Ciò non intende creare una reazione istintiva nel reparto stampi. Un problema dimensionale durante l'ultima esecuzione potrebbe essere stato indotto dall'uomo o da una sorta di evento casuale.

Il degrado può verificarsi proprio davanti ai nostri occhi, ma così gradualmente che non te ne accorgi. Il rapporto di ispezione aiuta a monitorare le tendenze in modo da poter apportare la correzione adeguata prima che un primo pezzo venga scartato durante l'avvio di un ciclo.

Su stampi di grandi volumi e di lunga tiratura, dovresti avere a portata di mano pezzi di ricambio pronti per il collegamento.

Di solito, lo scorrimento dimensionale non si verifica sulle parti che ricevono costante attenzione. Cose come piastre di usura sugli elementi di controllo della spinta, guide dell'estrattore, perni guida, boccole, lardoni sulla slitta della pressa e una moltitudine di altri componenti che non rientrano nel calendario della manutenzione ordinaria possono deteriorarsi lentamente e alla fine causare problemi.

5. Prendi nota dei risultati totali. Anche gli strumenti collegati possono guastarsi durante un'esecuzione di tanto in tanto. Succede! Il tuo sistema ERP tiene traccia di tutto fino alle tazze disponibili nel distributore dell'acqua! Quindi, quando si verifica un guasto inaspettato, prendi nota del totale dei colpi ottenuti dal dado nel registro degli strumenti. Questi dati possono essere utilizzati in officina per sostituire il componente la prossima volta prima che si verifichi un guasto. I dati dovrebbero anche essere restituiti alla progettazione per rafforzare il registro delle lezioni apprese o il programma di manutenzione predittiva. (Questo è un argomento tutto suo.)

CONDIVIDERE